Sassolini d’acqua

Lungo il mare di Galilea

Intensa la quiete se la guardi

non ti ascolta

è lei a parlare.

Il creato smette

di rumoreggiare e attende la sera.

E se essa  fosse quiete?

Non più, la notte si muove

e non considera il sonno.

Il corpo è in stasi la mente

no. Viaggia. Corre. Si stanca.

È mattina, torna la quiete.

In fondo, di giorno controlliamo

il mondo.

Di notte è tempesta,

siamo indifesi. Lui ci custodisce.

Forse, sì, è vera quiete.

View original post

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...