Quella gioia rivoluzionaria nelle parole di Francesco (CARLO PETRINI)

Triskel182

Papa Francesco

La lettura dell’Enciclica rivela la riflessione drammatica fatta dal Pontefice per descrivere così lucidamente i disastri che ci circondano e individuarne i responsabili. Ma a prevalere è la speranza di una nuova umanità.

Francesco, alla fine di questa Enciclica, prima di proporre le due preghiere conclusive, sostiene di aver compiuto una «riflessione insieme gioiosa e drammatica». Mi sento di dire, però, che è la gioia a prevalere — e lo affermo da lettore non credente — seppur i presupposti siano dolorosi. È la gioia di poter credere in un cambiamento rivoluzionario, e in una nuova umanità. È la gioia che profondono le parole del Papa, piene di speranza anche quando descrivono i peggiori disastri in cui versiamo.

View original post 859 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...