LA VOCE DI DON CHISCIOTTE

Movimento Hyronista

90e161a352054fe6e4ac1e89fa9ff6f5Il personaggio creato da Cervantes ha colpito l’immaginario dei moderni e continua a rappresentare un mito per i contemporanei. L’eroe sgangherato che si scaglia contro i mulini a vento, con le sue cocenti sconfitte e le sue irrinunciabili illusioni, è molto più vicino a tutti noi di quanto non lo siano quelle figure intuitive e trionfanti di cui la letteratura di ogni tempo abbonda.
Don Chisciotte è l’idealista, il sognatore, il puro; è colui che non si rassegna nemmeno davanti all’evidenza. La sua perseveranza consola da tutti i “no!” che la vita dice a chiunque con spietata frequenza.
Inoltre, l’eroe di Cervantes offre generosamente al lettore la possibilità di ridere dei fallimenti altrui, poiché quelli dell’hidalgo sono talmente assurdi da porre ogni spettatore esterno in una posizione di supposta superiorità: “come può quel pazzo non accorgersi di quanto è ridicolo? Come si fa a scambiare greggi di pecore per minacciosi…

View original post 536 altre parole

Sogno enigmatico ⁉️ 2 elicotteri bianchi sono atterrati davanti al cimitero e ne sono discesi corazzieri in alta uniforme bianca che hanno deposto 2 altissime corone di lauro sulle tombe senza lapidi dei miei genitori : con chiarezza ho letto 2 scritte in caratteri cubitali : IL PONTEFICE DI ROMA , IL QUIRINALE 

SUPPONGO CHE ANCORA UNA VOLTA SARÀ CARMINE MONTELEONE A TROVARE LA GIUSTA INTERPRETAZIONE : CHE IO SAPPIA È L’UNICO CHE SI APPASSIONA OGNI QUAL VOLTA SOGNO CORAZZIERI

Approssimativamente nel 1950 le cose andarono così : mia madre sognò un giovane monaco sconosciuto , qualche tempo dopo la cugina Carmela le diede per caso la foto di un monaco nel quale mia madre riconobbe il monaco del sogno , poi si ammalò gravemente , alle ore 23 del giorno di Santa Rita nacque Mario che morì 23 ore dopo , il 27 giugno nefrectomia dx a Napoli ove senti’ parlare per la prima volta di San Ciro , a fine agosto il commovente colloquio col Monaco nel convento di San Giovanni Rotondo